Monoblocco Imbottigliamento

Compattezza, sincronismo, economicità: tre dei grandi vantaggi del Monoblocco.
Compattezza: le dimensioni sono inferiori a quelle delle macchine separate.
Sincronismo perfetto: Trattandosi di una macchina unica i movimenti vengono comandati dalla stessa apparecchiatura elettrica che si incarica di sovrintendere il funzionamento di tutto il monoblocco.

Categoria: Tag: ,

Descrizione

Monoblocco-Imbottigliamento

Molta cura è impiegata nella scelta dei materiali: le parti a contatto con il prodotto sono costruite con acciaio inossidabile AISI304 e materiali plastici alimentari autolubrificanti, i quali facilitano la pulizia, la sterilizzazione, la manutenzione e per i quali garantiamo una lunga durata. (Parti a contatto con il prodotto in AISI 316 a richiesta)
I pistoni solleva bottiglie sono di tipo meccanico con spinta a molla e ritorno a camma. L’alimentazione alla riempitrice è regolata automaticamente da un’elettrovalvola a farfalla d’acciaio inox ad azionamento pneumatico.
I rubinetti possono funzionare, a scelta, per caduta, leggera depressione o sottovuoto (per oli, liquidi densi, ecc.), con regolazione dei livelli da 20 a 80/90 mm da raso bocca, adatti a
riempire delle bottiglie mignon di pochi ml. a dame o taniche di diversi litri.
Essi sono facilmente smontabili e sono predisposti con dispositivo d’apertura per la sterilizzazione.
La testa tappante sughero ha un sistema di chiusura a 4 tasselli d’acciaio inox (RAE 3), temprati e rettificati con tolleranza centesimale, ed è facilmente smontabile per un\\\’ agevole pulizia e lubrificazione.
Essendo macchine realizzate sulle specifiche esigenze del cliente, su di un unico monoblocco si può avere una moltitudine di combinazione tra numero di pinze per quanto riguarda la sciacquatura , tipologie di testate per la deaerazione e saturazione, numero e tipo di valvole per il riempimento, numero e tipologia di tappi da trattare per i tappatori, tutto in funzione anche della produzione da realizzare, partendo da un minimo di 1500b/h fino ad un massimo attuale di 25000b/h da 0.75lt
Per le produzioni di 1500b/h da 0.75lt si può avere sullo stesso monoblocco anche una distribuzione di capsule con successivo trattamento e una etichettatrice autoadesiva fino a 4 stazioni.